Gli usi domestici della birra



La birra, si sa, è una bevanda antichissima, conosciuta da secoli per il suo sapore delizioso e le sue virtù per la salute se bevuta con moderazione. Ottenuta grazie alla fermentazione in alcool di ceppi di lieviti che derivano dai cereali (uno su tutti, il malto d’orzo), viene poi aromatizzata con luppolo, frutta o altri ingredienti per dar vita ai gusti più diversi. Ma la birra ha tantissimi altri usi nella vita quotidiana che la rendono utilissima anche a risparmiare, sia in termini economici che ecologici, contribuendo a mantenere il nostro pianeta più pulito. Ecco i più importanti.

[divider] [dropcap]1[/dropcap] La birra è ottima come additivo nel bucato per smacchiare anche le macchie più ostinate, basta lasciare agire per qualche minuto e poi procedere con un normale detersivo: l’azione dell’anidride carbonica sullo sporco non tarderà a farsi vedere. Il suo odore sul cuscino pare sia inoltre un toccasana per gli insonni, perché facilita il buon riposo.

[dropcap]2[/dropcap] Avete in casa delle piante a foglia larga che risultano un po’ opache? La birra è imbattibile come lucidante: bagnate un panno di stoffa morbida in una birra bionda e passatelo sulle foglie. Brilleranno come non mai almeno per un paio di giorni. Questo principio vale anche per i gioielli in oro (senza pietre): lasciati in ammollo nella birra per un paio d’ore splenderanno e saranno abbaglianti.

[dropcap]3[/dropcap] In caso di viti, bulloni o serrature che non vogliono saperne di svitarsi a causa della ruggine, niente paura! Basta riempire di birra un erogatore a spruzzo e vaporizzane un po’ sui vostri attrezzi bloccati: come per magia la ruggine scompare e gli ingranaggi torneranno come nuovi.

[dropcap]4[/dropcap] In cucina la birra, soprattutto rossa o di tipo “Weiss” è fantastica per preparare frittelle o pastelle per fritture: il suo contenuto di lievito, infatti, accentua la crescita dell’impasto, e le bollicine dell’anindride carbonica renderanno il tutto più croccante. Se sostituita al limone o all’aceto per marinare le carni o il pesce, conferirà loro un gusto inconfondibile. Per dolci più corposi e morbidi, infine, basta sostituire metà del liquido dell’impasto con altrettanto quantitativo di birra: il pan di Spagna risulterà molto soffice ed il sapore più intenso.

[dropcap]5[/dropcap] La birra fermentata è una grande alleata della bellezza: utilizzata come ingrediente principale di un pediluvio, a temperatura ambiente e con l’aggiunta di un litro di tè alla menta, garantisce piedi leggeri e setosi. Addizionarla al secondo risciacquo dei capelli, dopo aver fatto uno shampoo, regala una chioma lucente, mentre se la si usa per detergere il viso, quest’ultimo risulterà molto più compatto e tonico.

Leggi anche Come utilizzare la coca cola per le faccende domestiche.






Articoli simili



Campioniomaggio.it

è la prima community italiana che raccoglie tutte le offerte di campionatura gratuita, coupon e concorsi online, presenti in rete. Un vero e proprio magazine dedicato al mondo del risparmio che, prendendo le mosse dalla ormai famosa trasmissione ‘Pazzi per la spesa’, offre tanti consigli per avere prodotti gratis e risparmiare sugli acquisti di tutti i giorni.Il portale è suddiviso in categorie per facilitare la navigazione: campioni omaggio, concorsi, coupon, offerte/promozioni e sondaggi retribuiti. Ogni post contiene tutte le informazioni e i link su cui cliccare per richiedere campioncini e buoni sconto, offerti da aziende che vogliono promuovere o lanciare i propri prodotti sul mercato. Campioniomaggio.it è un utile strumento per conoscere nuovi prodotti e imparare ad usufruire in maniera oculata e selettiva delle offerte presenti nel web!