Perché le aziende distribuiscono i campioni omaggio?



Che la distribuzione dei campioni omaggio sia una strategia di marketing e non un’operazione benefica e senza ritorno delle aziende, è evidente a tutti. Ma perché funziona questa tecnica promozionale di marketing diretto?

Secondo un’indagine del 2011 uscita sul British Food Journal i campioni gratuiti invogliano i clienti a comprare il prodotto che hanno provato, in parte perché ne hanno testato l’efficacia/qualità, in parte perché la gratuità rende quel marchio più “familiare” e positivo agli occhi di chi ha ricevuto il regalo.

Si potrebbe parlare di concetto di “reciprocità”. Il potenziale acquirente che riceve l’omaggio pensa inconsciamente di aver ricevuto qualcosa in cambio di niente. Questo a volte li fa sentire obbligati a ricambiare acquistando l’articolo in futuro.

I campioni omaggio vengono distribuiti sia da piccole realtà che vogliono farsi conoscere, ma anche da grandi brand per il lancio di nuovi prodotti. Un esempio Mulino Bianco spesso è presente in alcuni supermercati con hostess che distribuiscono gadget o confezioni gratuite.

Il campione gratuito crea una connessione emotiva con il potenziale cliente che lo considera una sorta di “regalo”. Secondo una ricerca commissionata commissionato dall’agenzia di marketing esperienziale Hot Cow l’85% delle persone intervistate ha affermato di essere più propenso ad acquistare di nuovo perché ha apprezzato il prodotto ricevuto in omaggio. Anche il buono sconto è un influencer significativo, con l’80% dei consumatori che ha dichiarato che acquisterebbe se ricevesse anche un coupon.

Un altro motivo per cui spesso alcune aziende decidono di distribuire campioni omaggio online è la raccolta di dati. Ovvero facendo compilare il form con i dati del richiedente del campioncino, il brand si assicura dati di contatto e anagrafiche reali (non fake) di persone interessate ai suoi prodotti o alla tipologia di prodotto, da contattare successivamente tramite newsletter o altri canali di comunicazione. In questo caso è una sorta di do ut des: ti spedisco un campioncino ma ottengo in cambio il tuo indirizzo di posta al quale potrò inviare promozioni e proposte d’acquisto.

Anche in questo caso rimane sempre valido il concetto che il potenziale acquirente che riceve a casa un omaggio lo percepisce come un regalo dedicato da parte di un brand che mantiene le promesse e sarà più facile la fidelizzazione!






Articoli simili



Campioniomaggio.it

è la prima community italiana che raccoglie tutte le offerte di campionatura gratuita, coupon e concorsi online, presenti in rete. Un vero e proprio magazine dedicato al mondo del risparmio che, prendendo le mosse dalla ormai famosa trasmissione ‘Pazzi per la spesa’, offre tanti consigli per avere prodotti gratis e risparmiare sugli acquisti di tutti i giorni.Il portale è suddiviso in categorie per facilitare la navigazione: campioni omaggio, concorsi, coupon, offerte/promozioni e sondaggi retribuiti. Ogni post contiene tutte le informazioni e i link su cui cliccare per richiedere campioncini e buoni sconto, offerti da aziende che vogliono promuovere o lanciare i propri prodotti sul mercato. Campioniomaggio.it è un utile strumento per conoscere nuovi prodotti e imparare ad usufruire in maniera oculata e selettiva delle offerte presenti nel web!