Come riciclare specchi rotti



Che bella invenzione lo specchio, ci guardiamo e riusciamo a vedere come gli altri ci vedono. Il fatto è che quando lo specchio si rompe, i più superstiziosi credono che quello sia il segno d’imminenti sventure. Forse è solo superstizione popolare, fatto sta che ci si vuole sbarazzare subito degli specchi rotti. E pensare che quel vetro non è nemmeno riciclabile, anzi è pericoloso per l’ambiente. Perchè allora non pensare a un riciclo creativo con gli specchi rotti? Basta munirsi di guanti protettivi e seguire questi consigli.

Come fare

[divider] [dropcap]1[/dropcap] MOSAICO. Bisogna raccogliere e riordinare i pezzi di specchio in una sorta di “puzzle imperfetto”, secondo i nostri gusti, sopra una superficie di nostro gradimento, ovviamente appiccicandoli con un apposita colla o adesivo. Sarà un’idea creativa per cornici, quadri, superfici di tavoli, piastrelle e staccionate.

download

[dropcap]2[/dropcap] SPECCHIETTO DA BORSETTA. Anche questa è una soluzione veloce e immediata. Basta scegliere un frammento di specchio non troppo piccolo, farsi sagomare il bordo e applicare il pezzo dentro una confezione metallica di forma rotonda o rettangolare tipo quelle in uso per le caramelle o cioccolatini. Se la confezione è abbastanza capiente, sarà possibile trovare spazio anche per qualche articolo di make-up tipo burrocacao, spugnetta, ecc.

download (1)

[dropcap]3[/dropcap] SPECCHIO DA TAVOLO. Se tra i frammenti di specchio rotto vi è ancora qualche pezzo più grande e intatto, è possibile realizzare uno specchio da appoggiare sul tavolo o altre superfici piane utilizzando come base un portafoto da tavolo, oppure realizzandone uno nuovo con del cartone di recupero, ad esempio.

Untitled

[dropcap]4[/dropcap] SPECCHIO DA PARETE. Come nella modalità precedente, piuttosto che utilizzare un portafoto con piedistallo, se ne utilizza uno senza base, così da essere appeso. Potrebbe essere ad esempio una vecchia cornice messa da parte che ora potreste pensare di ravvivare e rimodernare applicandovi all’interno dello spazio vuoto un frammento di specchio.

images

[dropcap]5[/dropcap] GIOIELLI. Sono chiamati “eco-gioelli” e sono prodotti a mano dai rifiuti indifferenziati tipo bottoni, stralci di pizzo, fili metallici e tanto altro ancora. Come i frammenti di specchi rotti che, levigati e sagomati, possono essere utilizzati per decorare originalissimi anelli, collane, bracciali e orecchini.

download (3)






Articoli simili



Campioniomaggio.it

è la prima community italiana che raccoglie tutte le offerte di campionatura gratuita, coupon e concorsi online, presenti in rete. Un vero e proprio magazine dedicato al mondo del risparmio che, prendendo le mosse dalla ormai famosa trasmissione ‘Pazzi per la spesa’, offre tanti consigli per avere prodotti gratis e risparmiare sugli acquisti di tutti i giorni.Il portale è suddiviso in categorie per facilitare la navigazione: campioni omaggio, concorsi, coupon, offerte/promozioni e sondaggi retribuiti. Ogni post contiene tutte le informazioni e i link su cui cliccare per richiedere campioncini e buoni sconto, offerti da aziende che vogliono promuovere o lanciare i propri prodotti sul mercato. Campioniomaggio.it è un utile strumento per conoscere nuovi prodotti e imparare ad usufruire in maniera oculata e selettiva delle offerte presenti nel web!