Come richiedere il bonus bebè 2014



L’arrivo di un bambino cambia sostanzialmente la vita dell’intera famiglia e comporta in ogni caso una spesa considerevole e non solo per le sue necessità primarie come latte, pannolini, tettarelle, pediatra, ma anche per l’accudimento.
Il problema è ancora più urgente quando si tratta di mamme lavoratrici, che devono conciliare i doveri familiari con il resto degli impegni e hanno necessariamente bisogno di un aiuto concreto. Per questo è in arrivo il cosiddetto “bonus bebè” che potrà dare un aiuto alle madri e alle famiglie nella gestione del tempo a disposizione e delle risorse finanziarie.

Come fare

[divider] [dropcap]1[/dropcap] Chi può richiedere questo bonus bebè? E’ destinato sia alle madri lavoratrici dipendenti che a quelle autonome, con la differenza che le prime possono percepirlo per 6 mesi, mentre le seconde per la metà del tempo.

[dropcap]2[/dropcap] La durata del bonus è tuttavia correlata all’aver già richiesto il congedo parentale e se è stato sfruttato fino in fondo. Se si è già richiesto e interamente goduto non si avrà diritto al bonus, mentre se lo avete comunque richiesto ma non ne avete goduto per tutto il tempo, potete chiedere la differenza per il periodo rimanente.
Il bonus non è previsto per quelle famiglie che beneficiano dei fondi erogati dal Fondo per la Politica della Famiglia.

[dropcap]3[/dropcap] I tempi per la richiesta devono ricadere entro gli 11 mesi da quando è stato preso il congedo di maternità, oppure entro 4 mesi dalla scadenza del bando o dalla data prevista del parto.

[dropcap]4[/dropcap] Ma a chi si deve richiedere il bonus? Il bonus va richiesto alla Inps (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) e la domanda può essere inviata on line accedendo al sito dell’ente.
Per poter effettuare l’accesso è necessario avere a portata di mano il codice fiscale e il Pin. Il Pin dell’Inps si ottiene sempre dietro richiesta all’ente e viene inviato per metà tramite posta elettronica o numero di cellulare, e metà tramite posta ordinaria. E’ bene tuttavia informarsi sui tempi d’invio del codice Pin rispetto ai termini di scadenza del bando stesso.

[dropcap]5[/dropcap] In mancanza del Pin si può presentare la domanda tramite Patronato. Il bonus è destinato all’utilizzo per il pagamento dell’asilo nido o in alternativa della scelta di una baby sitter. In fase di domanda, infatti, sarà necessario specificare il nome della struttura a cui destinare il bonus, oppure la scelta della baby sitter, per la quale verrà inviato un voucher (una sorta di assegno con cui pagare la prestazione).

[dropcap]6[/dropcap] Alla domanda si dovrà allegare la certificazione dell’ISEE che attesta i redditi dell’anno precedente alla domanda della famiglia, in quanto le graduatorie verranno stilate dando la precedenza a quelli più bassi, e i documenti relativi menzionati nel bando stesso. A 15 giorni dalla scadenza di questo bando sul sito dell’INPS verranno pubblicate le graduatorie.

[dropcap]7[/dropcap] Nel caso in cui siate presenti nella graduatoria come vincitori dovrete recarvi presso la sede Inps dove ricade la vostra residenza e riscuotere il voucher, nel caso abbiate scelto di destinare il bonus per la baby sitter. Nel caso in cui abbiate scelto il pagamento dell’asilo nido, l’importo del bonus verrà destinato direttamente alla struttura menzionata in fase di domanda.

Leggi anche ” Come risparmiare sulla spesa”






Articoli simili



Campioniomaggio.it

è la prima community italiana che raccoglie tutte le offerte di campionatura gratuita, coupon e concorsi online, presenti in rete. Un vero e proprio magazine dedicato al mondo del risparmio che, prendendo le mosse dalla ormai famosa trasmissione ‘Pazzi per la spesa’, offre tanti consigli per avere prodotti gratis e risparmiare sugli acquisti di tutti i giorni.Il portale è suddiviso in categorie per facilitare la navigazione: campioni omaggio, concorsi, coupon, offerte/promozioni e sondaggi retribuiti. Ogni post contiene tutte le informazioni e i link su cui cliccare per richiedere campioncini e buoni sconto, offerti da aziende che vogliono promuovere o lanciare i propri prodotti sul mercato. Campioniomaggio.it è un utile strumento per conoscere nuovi prodotti e imparare ad usufruire in maniera oculata e selettiva delle offerte presenti nel web!