Bambini: ricetta della plastilina fatta in casa

Morbida, profumata, colorata: la plastilina è in assoluto uno dei giochi preferiti dei bambini, e non a caso occupa un posto speciale nei ricordi di molti adulti. Con l’arrivo della stagione più fredda, inoltre, potrebbe essere un ottimo diversivo per tenere occupati i più piccoli con un passatempo piacevole e costruttivo, che stimola la creatività e le capacità manuali. Eppure, la plastilina è anche il cruccio di molte mamme, che temono di trovarsi costrette, al termine del gioco, a rimuoverne le tracce appiccicose da pareti e indumenti. Inoltre, specie per i bambini più piccoli, il rischio di ingestione è sempre dietro l’angolo. Non da ultimo spesso è anche costo eccessivo. Che fare, allora? La soluzione potrebbe essere davvero semplice, ossia quella di creare da sé, a casa, una semplice plastilina naturale. Completamente green e facile da preparare, a base di ingredienti atossici e semplici da reperire, questa pasta colorata sarà in grado di accontentare grandi e piccini. Ecco come prepararla.

[divider]

[dropcap]I[/dropcap]ngredienti:
– 3 bicchieri di acqua
– 3 bicchieri di farina
– un bicchiere di sale fino
– 3 cucchiaini di olio
– una bustina di bitartrato di potassio (cremor tartaro)
– qualche goccia di colorante alimentare a piacere
– aromi naturali

[dropcap]P[/dropcap]reparazione: 

  •  In un pentolino dai bordi alti mescola la farina, il cremor tartaro e il sale, amalgamandoli con l’acqua e i tre cucchiaini di olio.
  •  Metti il composto sul fuoco e continua a mescolare accuratamente, schiacciando i grumi con il cucchiaio e avendo cura di creare una pasta omogenea e densa.
  •  Aggiungi qualche goccia di colorante e di aroma a tuo piacere, sbizzarrendoti con tonalità e profumazioni diverse.
  •  Quando la pasta sarà perfettamente liscia e priva di grumi, togli il pentolino dal fuoco.
  • Versa il composto su un tagliere di legno e coprilo con uno strofinaccio pulito di cotone, lasciandolo raffreddare completamente.

Una volta raffreddata, la vostra plastilina colorata sarà pronta all’utilizzo. Questo preparato si presta a essere conservato per circa sette giorni in bustine di plastica ben chiuse o contenitori sotto vuoto, riposti in frigorifero. Grazie alla composizione completamente naturale si tratta di un gioco non tossico, che non arreca pericoli in caso di ingestione o di contatto prolungato con la pelle.






Articoli simili



Campioniomaggio.it

è la prima community italiana che raccoglie tutte le offerte di campionatura gratuita, coupon e concorsi online, presenti in rete. Un vero e proprio magazine dedicato al mondo del risparmio che, prendendo le mosse dalla ormai famosa trasmissione ‘Pazzi per la spesa’, offre tanti consigli per avere prodotti gratis e risparmiare sugli acquisti di tutti i giorni.Il portale è suddiviso in categorie per facilitare la navigazione: campioni omaggio, concorsi, coupon, offerte/promozioni e sondaggi retribuiti. Ogni post contiene tutte le informazioni e i link su cui cliccare per richiedere campioncini e buoni sconto, offerti da aziende che vogliono promuovere o lanciare i propri prodotti sul mercato. Campioniomaggio.it è un utile strumento per conoscere nuovi prodotti e imparare ad usufruire in maniera oculata e selettiva delle offerte presenti nel web!